Dynamica Retail: cessionde del quinto e delega di pagamento

Il Blog di Dynamica Retail - Pagina 11


I DOCUMENTI PER RICHIEDERE UNA CESSIONE DEL QUINTO

Per richiedere una cessione del quinto sono necessari una serie di documenti, senza i quali la domanda non può essere accolta. Alcuni di questi documenti sono già in possesso del soggetto richiedente, come carta di identità e codice fiscale, altri vanno richiesti all’amministrazione o all’ente pensionistico di appartenenza.

LA QUOTA CEDIBILE

Nell’ ambito della cessione del quinto, la quota cedibile è l’importo massimo che mensilmente può essere trattenuto dalla retribuzione di un lavoratore o dalla pensione. La quota cedibile può essere pari al massimo ad un quinto dello stipendio mensile o pensione netti. Elementi che incidono sulla quota cedibile sono pignoramenti, prestiti o altre trattenute in busta paga, come la delega di pagamento.

COSA E’ LA DELEGA DI PAGAMENTO

La delega di pagamento è un particolare tipo di prestito al consumo non finalizzato, concesso al lavoratore dipendente, pubblico statale o privato, estinguibile mediante trattenute di quote della retribuzione mensile. Le rate della delega di pagamento vengono versate al soggetto finanziante da parte del datore di lavoro, cui è stato conferito il relativo mandato irrevocabile da parte del lavoratore dipendente.

CHE COSA E’ LA CESSIONE DEL QUINTO

La cessione del quinto è una tipologia di prestito al consumo non finalizzato, estinto mediante il rimborso di rate che possono essere pari al massimo ad un quinto dello stipendio o della pensione mensili netti. Questa forma di finanziamento venne introdotta dal D.P.R. 5 gennaio 1950 n. 180, e relativo regolamento attuativo, il D.P.R. 28 luglio 1950, n. 895.