QUALI GARANZIE SERVONO ALLA FINANZIARIA PER DARE UN PRESTITO

Inserito il 10 aprile 2019

garanzie richieste dalla finanziaria per prestito

È possibile che nel corso della propria vita si presenti la necessità di richiedere un prestito personale per soddisfare un bisogno al quale non è possibile far fronte con le risorse finanziarie a disposizione nell’immediato. L’acquisto di una nuova auto, una ristrutturazione, un’emergenza medica o altre esigenze che necessitino di una consistente somma di denaro posso essere affrontate affidandosi ad una finanziaria. Nella maggior parte dei casi però, la finanziaria alla quale farai richiesta ti chiederà delle garanzie per il prestito.

Le garanzie per il prestito richieste dalla finanziaria

Una buona storia creditizia e il reddito sono le due garanzie primarie richieste che condizionano la concessione di un prestito e che sono comuni a tutti gli istituti di credito e a tutte le finanziarie.

Una buona storia creditizia

Avere una buona storia creditizia è un elemento fondamentale per ottenere prestiti con condizioni migliori; questo significa non essere segnalato alle centrali dei rischi come cattivo pagatore. Si viene identificati come cattivi pagatori e segnalati al Crif o ad un’altra centrale di rischi quando, in merito ad un precedente prestito, non si sia provveduto a pagare una o più rate oppure quando si sono pagate con un grave ritardo.

La verifica del reddito

La verifica del reddito è l’altra garanzia che viene richiesta dalla finanziaria per stabilire se sarai in grado di restituire la somma richiesta e quindi decidere se concederti o meno il prestito.

Altre tipologie di garanzie richieste

Esistono altre tipologie di garanzie per il prestito che la finanziaria può richiedere, nel caso in cui le precedenti non siano ritenute adeguate. Ad esempio, può essere richiesta la presenza di una terza persona che ha la funzione di garantire il prestito per conto del richiedente, il cosiddetto garante. Per ultimo, la finanziaria potrebbe richiedere di cambializzare le rate del prestito; in questo modo le rate si pagano con cambiali che, in quanto titoli esecutivi, prevedono il pignoramento dei beni in caso di mancato pagamento.

La cessione del quinto: un prestito che non ha bisogno di garanzie

Queste garanzie supplementari, onerose e molto rischiose, non sono necessarie nel caso tu decida di chiedere il prestito con la cessione del quinto: questo tipo di finanziamento è infatti uno dei più facili da ottenere presenti sul mercato.

Cessione del quinto e garanzie per il prestito

Per richiedere un finanziamento con la cessione del quinto è sufficiente avere uno stipendio con contratto a tempo indeterminato o la pensione. L’unica altra verifica che sarà effettuata è quella relativa alla capienza del tuo reddito verificando che il cliente non sia sovraindebitato. Ottenere un finanziamento attraverso la cessione del quinto è conveniente e sicuro.

L’importo concesso sarà proporzionato all’anzianità lavorativa, all’importo del tuo stipendio o della tua pensione e al tuo TFR accantonato. Sarà il datore di lavoro o l’Inps ad occuparsi di trattenere mensilmente, direttamente dal tuo stipendio o pensione, l’importo che poi dovrà versare all’ente erogatore.

La cessione del quinto rappresenta il prestito per pensionati e per lavoratori dipendenti più favorevole in quanto i tassi offerti sono tra i migliori possibili e altri costi accessori, come ad esempio spese di istruttoria e assicurazioni, non sono particolarmente elevati.

Se anche tu sei interessato ad un preventivo per un prestito con cessione del quinto dello stipendio o pensione contattaci, ti aiuteremo ad individuare la soluzione di finanziamento più adatta alle tue esigenze.

 

Richiedi Preventivo

Dynamica Facebook

Categorie

Tag

Archivi