Dynamica Retail: cessionde del quinto e delega di pagamento

DUE CHIACCHIERE CON: FEDERICA CECCARELLI – RESPONSABILE DELLE RISORSE UMANE

Inserito il 7 Settembre 2020
Categoria:

Un’azienda è fatta di procedure, prodotti e servizi ma, soprattutto, di persone.
Qui in Dynamica Retail lo sappiamo bene e le risorse umane rappresentano per noi molto più di una semplice funzione aziendale.

Gestire le persone in una realtà complessa e sempre in movimento non è semplice e per questo abbiamo affidato questo delicato e importante compito a Federica Ceccarelli, da oggi nuovo responsabile delle risorse umane.

Conosciamola meglio:

Ciao Federica, raccontaci un po’ di te, qual è stata la tua esperienza prima di entrare in Dynamica Retail?

Nasco avvocato ma non volevo svolgere la libera professione, possiamo dire che la mia sia stata una curiosità diventata passione!
Nel 2015 qualcuno mi disse ti vedo bene in HR ed ho iniziato a deviare il mio percorso, stessa strada ma con scarpe diverse.
Ho iniziato in Johnson & Johnson come stagista e da lì mi sono resa conto che avevo trovato la mia strada. Ho proseguito prima in BNL e poi sono arrivata alla mia ultima esperienza in Hoist dove sono rimasta per oltre 3 anni.

Ci racconti il tuo lavoro? Cosa ti piace maggiormente della tua professione?

Mi sono occupata soprattutto di gestione del personale, recruiting, attivita di employer branding, relazioni sindacali e normativa del lavoro.
Per raccontare il lavoro di HR credo non basti semplicemente una job description, è un mare sempre diverso dove devi imparare a nuotare e le correnti non aiutano quasi mai!
Mi piace che ogni giorno sia sempre diverso, volevo un mestiere che fosse sempre in movimento come me e che mi stimolasse oltre gli obiettivi di carriera e ruolo.
In generale mi piace dire di me stessa che “sposo” i Progetti prima ancora delle Aziende. Non mi sento arrivata solo per avere il titolo di “responsabile” anzi, il bello viene adesso.
Non amo le medaglie, il successo è importante ma concepisco un nuovo ruolo come una nuova sfida prima ancora che come un merito.

Hai già dei piani e degli obiettivi in questa tua nuova avventura professionale?

Mi piacerebbe sviluppare delle politiche interne rivolte al personale e PER il personale che abbiano il principale scopo di far sentire il dipendente, me per prima, come parte di qualcosa che vada al di là del posto di lavoro.
Sono entusiasta di avere l’opportunità di pormi obiettivi sempre diversi, di crearli soprattutto insieme perché non c’è traguardo senza la collaborazione di tutti e che nel tempo mi auguro diano risultati visibili e condivisibili in una realtà, come Dynamica, già destinata a crescere. Importante credo sia non perdere di vista l’obiettivo principale: come disse qualcuno molto più saggio di me “Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sappia dove andare”.

Ok, questa è la Federica professionista, che ne dici di parlarci anche della Federica donna?

Wow…da dove comincio?!
Sono mamma di un bimbo di quasi 1 anno e lo ritengo senza dubbio alcuno la cosa migliore che abbia mai potuto fare nella vita, insieme ad aver sposato il papà!
Se non avessi fatto HR sarei stata un soldato, amo e vivo l’ambiente militare da quando sono piccola. Ne deriva un grande sentimento patriottico, l’ammirazione per la forza armata ed i suoi valori tradizionali: mio padre, da buon Generale dell’Aeronautica, direbbe che ho la divisa cucita addosso.
Pratico sport da tutta la vita, molti anni di pattinaggio artistico sul ghiaccio ed ora quando posso vado in piscina o bicicletta.
Amo la cucina, il Lockdown non ha cambiato molto la mia routine di lievitazioni o torte; di conseguenza amo anche mangiare, l’insalatina o le gallette non fanno per me.
Seguo la Moto Gp e adoro le moto in generale. Amo viaggiare, ho vissuto un periodo in America e mi è piaciuto scoprire posti totalmente diversi dall’Italia come il Giappone e la Thailandia; da romana di nascita amo però tanto la mia città, con tutti i suoi infiniti pregi e piaghe che provano a sconvolgerla.




Se vuoi saperne di più su Dynamica Retail, continua a navigare il nostro sito: