fbpx
Dynamica Retail: cessionde del quinto e delega di pagamento
Numero Verde Dynamica Retail

FINANZIAMENTO CON CESSIONE QUOTE DELLO STIPENDIO

finanziamento con cessione quote

Il finanziamento con cessione quote dello stipendio è uno dei molti prodotti finanziari a disposizione dei consumatori italiani. Se hai bisogno di liquidità per un piccolo progetto nel cassetto o per far fronte a spese improvvise, questo è senz’altro un metodo comodo e sicuro per ottenerla. Continua nella lettura e ti spiegheremo nel dettaglio come funziona questo tipo di prestito.

Chi può richiederlo

Il finanziamento con cessione quote dello stipendio, detto anche cessione del quinto dello stipendio, può essere richiesto dai dipendenti pubblici, statali e privati con contratto a tempo indeterminato. Oltre al contratto a tempo indeterminato è necessaria anche una certa anzianità lavorativa. Ad esempio gli statali devono avere un’anzianità lavorativa di 4 anni per poter richiedere un finanziamento con cessione quote. Per i privati è invece necessario che sia stato accantonato un minimo di TFR.

Come funziona questo prestito

Il prestito con cessione quote dello stipendio è un tipo di finanziamento molto comodo. La rata viene infatti trattenuta direttamente dal datore di lavoro, che la versa alla Banca o Finanziaria che ha erogato il prestito fino a completamento del piano di ammortamento.

Non bisogna quindi preoccuparsi di pagare la rata ogni mese, evitando il rischio di dimenticanze o ritardi che possono sfociare in segnalazioni in banca dati. Segnalazioni che, lo ricordiamo, possono causare problemi quando si vanno a chiedere altri finanziamenti.

La rata mensile ha un limite ben preciso: non può superare un quinto dello stipendio mensile al netto delle tasse. Per questo il finanziamento con cessione quote viene anche definito cessione del quinto dello stipendio.

Finanziamento con cessione quote dello stipendio: quanti posso richiederne?

Se ho già sottoscritto un contratto e ho bisogno di altra liquidità, posso richiedere un altro prestito con cessione quote dello stipendio? La risposta è si, posso affiancare al prestito in essere un altro prestito, occupando fino al 40% dello stipendio netto. Il prestito che si va ad affiancare a quello in essere si chiama delega di pagamento e ha le stesse caratteristiche della cessione.

In alternativa, se è stato saldato almeno il 40% del piano di rimborso, posso estinguere il prestito in corso e ottenere altra liquidità.

Queste sono le caratteristiche principali di questo prestito. Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci, i nostri consulenti sono sempre a tua disposizione.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici