Dynamica Retail: cessionde del quinto e delega di pagamento

PRESTITI NON FINALIZZATI: TASSI E SPESE ACCESSORIE

Inserito il 4 Settembre 2019
Categoria:

prestito non finalizzato tassi e spese

Come fare a scegliere il finanziamento più conveniente per le proprie esigenze?

Se hai in mente di rivolgerti a un istituto bancario o finanziario per ottenere la somma di cui hai bisogno, prima di tutto devi conoscere le condizioni economiche e i costi dell’offerta di finanziamento che ti viene proposta, come ad esempio tassi d’interesse, spese accessorie, eventuali provvigioni dell’intermediario che si occupa della consulenza. In questo modo, potrai scegliere il finanziamento migliore per realizzare i progetti che ti stanno più a cuore.
Con noi di Dynamica Retail, le condizioni dei prestiti sono sempre chiare, trasparenti e soprattutto vantaggiose!
Scopriamo tutti i dettagli.

 

Cosa sono i prestiti personali non finalizzati?

Si tratta di finanziamenti accesi presso una qualsiasi banca o finanziaria, con importo erogato direttamente al richiedente tramite assegno o accredito su conto corrente personale.

L’utilizzo della somma ricevuta è lasciato alla discrezionalità del cliente e non occorre produrre alcuna motivazione specifica al momento della richiesta.

Inoltre, questo particolare tipo di finanziamento non è subordinato all’acquisto di un determinato bene o servizio: una volta ottenuto l’importo desiderato, il beneficiario ne può disporre in totale autonomia per le proprie esigenze, senza alcun vincolo.

 

Tassi d’interesse e costi

In caso di richiesta di prestito, rispetto all’importo totale dovuto dal consumatore all’istituto che lo eroga, i costi e i principali parametri da tenere in considerazione sono i seguenti:

  • gli interessi stabiliti dal TAN (Tasso Annuale Nominale), che è il tasso d’interesse del finanziamento espresso in percentuale e su base annua. Non comprende oneri quali commissioni e spese. Sottraendo gli interessi all’importo totale dovuto dal consumatore, si otterrà l’importo totale del credito;
  • le spese di istruttoria, le provvigioni e le spese per invio di comunicazioni periodiche (queste ultime con noi di Dynamica Retail sono gratuite). Sottraendo queste tre voci all’importo totale del credito, si ottiene il netto ricavo, ovvero la somma di cui concretamente il cliente può disporre;
  • il TAEG (Tasso Annuale Effettivo Globale), una misura espressa in percentuale sul credito concesso e su base annua, comprendente tutti i costi del finanziamento. Il TAEG, essendo un indice armonizzato a livello europeo, permette un facile confronto tra più offerte di credito, anche di operatori finanziari stranieri presenti sul mercato domestico.

 

TAN e TAEG: i due parametri fondamentali per la scelta del prestito

Il TAN e il TAEG rappresentano parametri fondamentali di scelta per chi sottoscrive il finanziamento, in quanto è proprio da questi, e in particolare dal TAEG, che si capisce quanto il prestito verrà a costare. Volendo quindi confrontare e scegliere la soluzione più conveniente bisogna tenere in considerazione il valore del TAEG.

Tra i prestiti personali non finalizzati, una forma di credito al consumo particolarmente vantaggiosa è la cessione del quinto dello stipendio o della pensione: i tassi possono essere molto competitivi, in quanto il finanziamento è garantito dallo stipendio o dalla pensione e per i dipendenti privati anche dal TFR accantonato.

 

Cessione del quinto con Dynamica Retail: convenienza e sicurezza garantite!

Con il prestito tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione di Dynamica Retail, hai maggiori garanzie di risparmio!

Oltre che per la convenienza, i nostri prestiti sono apprezzati anche per la rapidità nella gestione delle richieste di finanziamento e per la qualità del servizio offerto alla clientela, garantita da un personale altamente qualificato e professionale.

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni, contattaci e riceverai rapidamente tutta l’assistenza di cui hai bisogno.

 

 

Richiedi Info